Dondolio di foglie e neve

Pubblicato: 12 febbraio 2012 in Poesie e racconti, Uncategorized

Fiocca la neve
in questa sera
di visi compiaciuti,
di sorrisi tenui.
Fiocca la neve
e definisce
la concretezza di
sperati presagi.
Il freddo,
amico,
rende tutto reale
e mi adagio lieve
su ogni fiocco
gelato planando
in un dolce dondolio,
cadendo piano,
piano,
senza paura o
disagio.
Fiocca la neve
e sorride la luna,
lontano, fra le stelle,
una cometa,
un chiaro bagliore.
La notte col suo
nero scialle
da vecchia nonna
avvolge orgogliosa
un bruno paesaggio.
Un’ombra.
Un suono lontano,
lontano
solletica
con benevolo garbo
i miei velati sogni,
colorati di dolce
glicine.
Fiocca la neve,
ed ogni impalpabile
spazio delle emozioni
ammanta,
definendone tangibili sagome.
Niente vento
sta notte,
niente vento:
solo lento cullarsi di
anime,
piacere
appagante piacere.
Lucidi gli occhi,
semichiusi,
le pupille immobili,
i respiri fibrillanti.
Fiocca la neve,
e nulla in terra
è bianco, nulla;
i passeri torneranno
a cantare,
le foglie torneranno a
planare,
abbandonandosi in un dolce dondolio.
Fiocca la neve
fra la nebbia,
fiocca :
piano…
piano…
piano…

31-3-1997

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...